Al centro delle iniziative del 18 maggio per il Pride Palermo ci sarà il tema dell’omogenitorialità: si chiamano Famiglie Arcobaleno, sono  famiglie composte da genitori omosessuali con bambini, e sono più di 100.000 in Italia, con meno diritti e tutele delle altre famiglie.

Domani Mercoledì 18 maggio, alle ore 16.30 si terrà la presentazione del “Libro di Tommi (ed. Il dito e la luna; autrici: Giuliana Beppato e Maria Tina Scarano, presso la Ludoteca del Giardino, (Giardino Inglese) –ingresso via Duca della Verdura -nello spazio “Famiglie per mano” curato dall’associazione E.co. Onlus, con l’intervento della presidente nazionale di Famiglie Arcobaleno, Giuseppina La Delfa.

Il libro è un manuale educativo e didattico su scuola e omogenitorialità. Negli ultimi anni in Italia si è assistito ad una crescita esponenziale di bambini e bambine nati e/o cresciuti in famiglie con uno o più genitori omosessuali.La scuola è il primo luogo di incontro istituzionale che si è confrontato con queste nuove realtà.Il libro di Tommi descrive questo incontro partendo dall’esperienza dei protagonisti (bambini, genitori e insegnanti) che raccontano quei momenti non previsti che provocano imbarazzi stereotipati, criticità, mancanza di proposte didattiche adeguate alle realtà presenti in classe.Il libro di Tommi si propone come strumento di riflessione operativa. La finalità è quella di fornire una conoscenza dei contesti di crescita dei bambini con famiglie omogenitoriali, offrire indicazioni su come facilitare la comunicazione tra scuola e famiglia, favorire l’inserimento dei bambini nel contesto classe, proporre una didattica che tenga conto della pluralità delle situazioni familiari da cui i bambini provengono, prevenire gli “imbarazzismi” che si creano in alcune situazioni proponendo modalità di approccio, non certo esaustive ma di stimolo e di esempio.
Famiglie Arcobaleno, diritti che non ci sono è il titolo dell’incontro pubblico che si terrà alle 19.30 presso l’associazione Nzocchè (via E.Ximenes, 95).

Con questo incontro pubblico promosso dal Palermo Pride, vogliamo approfondire e far conoscere una realtà, quella delle famiglie di persone omosessuali con figli. Una realtà ignorata dalle istituzioni italiane, priva di diritti, sopratutto per i minori, ma anche nel nostro paese molto viva ed organizzata. E che comincia ad esserlo anche a Palermo. Un confronto sugli aspetti giuridici, legali, sociali e culturali con la partecipazione di Giuseppina La Delfa, presidente nazionale dell’Associazione Famiglie Arcobaleno.

 

La serata del 18 maggio prosegue poi con altri appuntamenti del Palermo pride 2011:

  • ore 19.30, Palab (piazzetta del Fondaco, 1)  aperitivo con musica e spettacoli. Con Muovi Palermo e Folkalab (NB: obbligatorio il tesseramento on line)
  • ore 20.30, c/o Anomalia Studentato occupato via Archirafi,1: cena sociale benefit
  • ore 20:30, Taberna da coso  (L.go Cavalieri di Malta, 18) “Scambi d’arte” per il Pride, organizzata da Ali d’aquila
  • ore 21:30 c/o Anomalia Studentato occupato: proiezione del film “Transamerica”

Commenti chiusi.